CONDIZIONI DI VENDITA E NOLEGGIO PRODOTTI E SERVIZI TENTOURAGE SAS - MAGGIO 2022

I. CONDIZIONI GENERALI DI PRESTAZIONE

A. Aspetti generali e glossario

Le presenti condizioni generali di servizio si applicano a tutti gli ordini di noleggio, vendita, manutenzione eassistenza effettuati presso la società Tentourage (di seguito denominato “fornitore”) dal cliente (di seguitodenominato “cliente”). Ogni ordine comporta da parte del cliente l’accettazione piena e senza riserve delle presenti che regolano i suoi rapporti con il fornitore e prevalgono su qualsiasi altro documento, salvo diversa indicazione.

  • Materiale: copertura del palco e del pubblico; attrezzature per il palco e per gli eventi
  • Utenti: utenti dell’attrezzatura noleggiata dal fornitore al cliente: spettatori, volontari, ospiti, altri fornitori dieventi, ecc.
  • Montaggio: periodo di installazione del materiale richiesto
  • Smontaggio: periodo di disinstallazione del materiale richiesto
  • Periodo di servizio: periodo che include il periodo di intervento del fornitore e il periodo di utilizzo da partedel cliente.
  • Periodo di intervento: periodo di montaggio e smontaggio che coinvolge il fornitore e/o i suoi subappaltatori.
  • Periodo di utilizzo: periodo dell’effettivo utilizzo del materiale da parte del cliente compreso tra la fine del montaggio e l’inizio dello smontaggio.
  • Servizio: tipo di prestazione (vendita, noleggio o supporto al progetto, manutenzione, ecc.).

B. Proprietà intellettuale

Tutti i documenti (finanziari: fatture, preventivi, contratti; tecnici: piani, studi, preventivi; artistici: foto, disegni, video, ecc.) elaborati dai nostri servizi sono di proprietà esclusiva della società Tentourage, che rimane l’unico titolare dei diritti di proprietà intellettuale (diritto d’autore e proprietà industriale) su questi documenti.

I nostri clienti si impegnano a non divulgare e/o alterare tali materiali al fine di mantenere intatti i diritti di proprietà intellettuale della nostra azienda.

C. Ordine

Il cliente effettua un ordine al fornitore per iscritto: e-mail, posta ordinaria, modulo di informazioni online sul sito www.tentourage.com, modulo di contatto su qualsiasi altra piattaforma che mette in contatto fornitori e clienti (mariages.net, matrimonio.com, ecc.). L’ordine viene preso in carico al ricevimento, da parte del fornitore, della quantità e del tipo di materiale desiderato, del luogo o dei luoghi di esecuzione del servizio, delle date di servizio desiderate (vale a dire data di consegna e/o di montaggio, di smontaggio e di restituzione), delle date di utilizzo del materiale da parte del cliente e dei dati completi di fatturazione del cliente.

(C.1.a.1.a) Sopralluogo tecnico
A seconda delle informazioni tecniche fornite (planimetrie, foto, rilievi del suolo), come definito all’articolo D.1 (Condizioni di montaggio standard), il fornitore può proporre o imporre al cliente un sopralluogo tecnico preliminare all’elaborazione del preventivo. Questo sopralluogo ha lo scopo di determinare tutte le condizioni di intervento che non rispettano il quadro generale descritto all’articolo D.1. Tuttavia, questo sopralluogo preventivo non può garantire il 100% dei costi aggiuntivi legati al montaggio (costi aggiuntivi di materiale e/o manodopera). Infatti, alcuni elementi tecnici, come la qualità del suolo, potrebbero non essere stati rilevati dal fornitore. All’occorrenza, il fornitore si impegna a informare immediatamente il cliente delle possibili conseguenze operative, logistiche e finanziarie. In tal caso, il fornitore offre al cliente una soluzione amichevole. Il servizio di sopralluogo tecnico viene aggiunto al preventivo e fatturato al cliente secondo le seguenti condizioni. Le relative spese saranno calcolate come segue: 1€/km tasse escluse (distanza totale del tragitto andata eritorno dalla sede di Cholonge (38220) per la Francia e da Torino (10100) per l’Italia). Infine, nel caso in cui non vi siano vincoli durante il montaggio, il costo del sopralluogo tecnico può essere soggetto a uno sconto definito nel preventivo. Nel caso in cui il cliente rifiuti il sopralluogo tecnico preliminare, qualsiasi evento imprevisto o movimentazione aggiuntiva, che poteva essere anticipata e prevista in questa occasione, comportano la fatturazione di costi aggiuntivi a carico del cliente.

(C.1.a.1.b) Preventivo
L’ordine è quindi contrattualizzato con la stesura di un preventivo per il cliente e che raccoglie tutte le informazioni summenzionate. Il preventivo è considerato definitivo soltanto alla sua firma, accompagnata dalla dicitura «Buono per Accordo», nonché all’effettivo trasferimento dell’acconto precisato nello stesso.

(C.1.a.1.c) Fatturazione
La fattura viene emessa e inviata al cliente al termine del servizio, vale a dire una volta che il materiale è stato ritirato e/o spedito e/o consegnato e/o smontato e/o restituito e/o controllato. Salvo diversa indicazione scritta (e-mail o posta datata e firmata), se il cliente non presenta reclami entro 7 (sette) giorni dalla data di invio della fattura via e-mail, questa si considera accettata. Il pagamento della fattura deve essere effettuato entro e non oltre la data di scadenza della fattura.

(C.2.a.1.a) Da parte del cliente
Qualsiasi modifica richiesta dal cliente dopo la firma del preventivo deve essere accettata dal fornitore per iscritto (e-mail o posta) e dà luogo alla pubblicazione di un nuovo preventivo se la disponibilità del materiale e la fattibilità tecnica lo consentono. Il fornitore può quindi rivalutare le riduzioni o gli accordi di politica tariffaria contenuti nel preventivo iniziale. Di fatto, qualsiasi modifica dell’ordine può essere considerata dal fornitore come una cancellazione parziale e/o completa e si concede il diritto di applicare le condizioni di cancellazione, se applicabili.

(C.2.a.1.b) Da parte del fornitore
La disponibilità del materiale richiesto per il servizio si intende al momento dell’invio del preventivo da parte di Tentourage. Sarà inoltre garantita solo alla convalida del preventivo da parte del cliente, secondo le condizioni di cui all’articolo 1.b. Le variazioni delle scorte possono comportare la sostituzione del materiale desiderato con un materiale equivalente. Il consenso del cliente si presume effettivo al ricevimento della conferma dell’ordine. Inoltre, l’aumento del prezzo del carburante può indurre il fornitore a modificare fino all’ultimo momento i costi relativi al solo trasporto.

La cancellazione di un ordine da parte del cliente è possibile ma dipende dal tipo di servizio richiesto. Quest’ultimo è definito nelle condizioni specifiche all’articolo II. A, B e C. Tuttavia, tutte le seguenti spese (elenco non esaustivo): trasporto (biglietti aerei, ferroviari, autobus, noleggio di veicoli, ecc.), alloggio (prenotazione di hotel, Airbnb, ecc.), visto, tasse doganali, spese di assunzione, fatturazione di subappaltatori, ecc., pagati dal fornitore prima del servizio e non annullabili o rimborsabili, saranno dovuti per intero dal cliente.

Nel caso in cui un cliente proceda ad un ordine senza aver saldato il pagamento dell’ordine o degli ordini precedenti, il fornitore si riserva il diritto di rifiutare l’ordine e quindi, se del caso, la consegna e il montaggio della merce in questione.

Il mancato pagamento della fattura, secondo le condizioni di cui all’articolo 1.2, comporta di diritto l’applicazionedi interessi di mora corrispondenti altasso di riferimento della BCE maggiorato di 10 punti e di un’indennità forfettaria per spese di riscossione di 40 €. In caso di rimessa al nostro servizio contenzioso,verrà applicata unaclausola penale del 10% sull’importo della fattura con un minimo di 70 € tasse escluse.

(C.6.a.1.a) Tempi di consegna
I tempi di consegna sono contrattualizzati e dettagliati in ogni preventivo (comespecificato nell’articolo B.1). Nel caso di un ordine che includa una produzione aggiuntiva rispetto allo stock pre-esistente, potrà essere soggetto a ritardi dovuti al trasporto (marittimo, aereo, stradale o ferroviario) dellemerci . Qualunque siano le ragioni dell’eventuale ritardo nella consegna, il fornitore non è tenuto ad applicare alcunosconto.

(C.6.a.1.b) Accessibilità
Accettando le presenti condizioni generali di servizio, il cliente conferma che i siti discarico e di montaggio sono accessibili ai veicoli di tipo commerciale e/o pesanti e si impegna a tenere informato il fornitore di qualsiasi impossibilità o difficoltà di effettuare la consegna nelle suddette condizioni. Nel caso in cuil’accesso non permetta di recarsi sul luogo di scarico e di montaggio, il fornitore si riserva il diritto di fatturare gliacconti di prenotazione convalidati alla firma del preventivo e di trattenerli se sono già stati versati dal cliente. Se il montaggio è possibile ma richiede una pianificazione particolare dello scarico e del trasporto sul luogo di montaggio, il fornitore si riserva il diritto di chiedere l’aiuto del cliente e/o di fatturare eventuali costi di movimentazione supplementari

(C.6.a.1.c) Scarico, installazione e ritiro del materiale
Nel caso di noleggio di materiale della seguente lista (non esaustiva): apparecchiature audio e luci a batteria, mobili, tavoli, tovaglie, sedie, stoviglie, tavoli alti, piccole decorazioni, materiale di riscaldamento, ecc., resta inteso che il fornitore si occupa della sola consegna e scaricosul luogo di montaggio. A tal fine, il fornitore e il cliente definiscono insieme il luogo di ricezione e ritiro del materiale. Il cliente può inoltre richiedere un servizio di installazione che quindi potrà essere aggiunto al preventivo per laconvalida. Nel caso in cui questo servizio venga richiesto il giorno stesso della consegna, sarà sottoposto ad accettazioneda parte del fornitore e fatturato al cliente con una maggiorazione del 30%.

D. Montaggio e smontaggio

L’inventario del materiale è obbligatorio o esente a seconda del tipo di servizio.

Il fornitore si riserva il diritto di rifiutare o posticipare l’installazione del materiale se le condizioni climatiche implicano una messa in pericolo del personale e del materiale. Il fornitore può, inoltre, rifiutarsi di effettuare il servizio, anche se l’installazione è possibile, se le condizioni climatiche annunciate per il giorno dell’evento rappresentano un qualsiasi pericolo per il materiale o per i partecipanti. Si ricorda che l’articolo CTS 7 §1deldecreto del 25 giugno 1980, che approva le disposizioni generali sulle norme di sicurezza contro i rischi di incendio e di panico negli stabilimenti che ricevono il pubblico (ERP), riferisce che: tutte le strutture devono essere progettate e installate per rimanere stabili sotto gli effetti simultanei di un vento normale (ai sensi delleregole NV 1965) corrispondente a una pressione dinamica di base di 0,47 kN/m² e di un sovraccarico di neve di 0,1 kN/m² in proiezione orizzontale.

(D.2.a.1.a) Resistenza al vento
Il fornitore consiglia al cliente di prendere le stesse misure di sicurezza del pubblico a partire da 70 km/hdi vento. Se un episodio di vento violento dovesse comunque verificarsi dopo il montaggio, il cliente si impegna a tenere informato il fornitore e a verificare la tensione delle corde di tiraggio. Effettuerà quindi, se necessario, la rimessa in tensione delle corde di tiraggio e delle cinghie anti-tempesta secondo la procedura da seguire indicata dal fornitore all’articoloII-D-1-c.

(D.2.a.1.b) Sovraccarico di neve
Il fornitore consiglia al cliente di prendere le stesse misure di sicurezza del pubblico quando il sovraccarico di neve è ridotto della metà (5 kg/m²o 2 cm). Se un evento nevoso dovesse comunque verificarsi dopo il montaggio, il cliente si impegna a tenere informato il fornitore e a prendere tutte le misure per evitare l’accumulo di neve oltre la soglia consentita per evitare qualsiasi rischio di crollo: rimozione della neve con ogni mezzo, riscaldamento (termoventilatore) dell’interno della tela dall’annuncio delle nevicate al fine di scioglierla. In caso di inosservanza di queste istruzioni da parte del cliente, in nessun caso la responsabilità del fornitore può essere chiamata in causa e tutti i costi relativi a un sinistro saranno a carico del cliente.

(D.3.a.1.a) Regolamento/Dipendenti
Il fornitore si impegna a impiegare le proprie squadre nel rispetto del contratto collettivo delle società tecniche a servizio della creazione e dell’evento.

(D.3.a.1.b) Vitto e alloggio del personale

  • Servizio standard – Il cliente si impegna a farsi carico delle spese di vitto e alloggio dei nostri tecnici dal giorno precedente il montaggio e fino alla fine dello smontaggio e in prossimità del sito di realizzazione del servizio. Il vitto consiste in 2 (due) pasti per tecnico per ogni giorno di lavoro ed è composto da almeno un antipasto e un piatto caldo. Se il cliente non è in grado di fornire l’alloggio e/o il vitto e salvo accordi particolari tra il fornitore e il cliente, verrà applicata una tariffa per diem e addebitata secondo l’ammontare dell’indennità forfettaria per le spese professionali in vigore (Tariffa 2022: fino a 19,40 € tasse incluse per tecnico e per pasto e 51,60 € tasse incluse per tecnico e per notte).
  • Maggiorazione e perimetro d’intervento – Se la distanza tra il luogo di stoccaggio del fornitore e illuogo del servizio è di oltre 150 km o 1h 45 min di tragitto (solo andata) le spese di alloggio, come sopraprecisato, sono dovute dal cliente.

In caso di carenze o di un ordine specifico effettuato dal cliente (proveniente dal catalogo o su misura), il fornitore può ricorrere a un subappaltatore per garantire l’intero servizio. Tutto il materiale relativo a un ordine che prevede un servizio in subappalto segue la procedura citata nell’articolo B in base alla disponibilità del materiale. Tutti i servizi effettuati dai subappaltatori sono fatturati direttamente dal fornitore, salvo diversa indicazione nelle condizioni specifiche. Qualsiasi materiale fuori catalogo e fuori brochure può comportare una fatturazione esterna o maggiorazione, nonché un servizio di coordinamento e di consulenza da parte del fornitore

E. Casi di forza maggiore

Il fornitore si impegna ad eseguire il servizio salvo in casi di forza maggiore, come descritto all’articolo 1218 del Codice Civile (francese). Si tratta di eventi imprevedibili che sfuggono al controllo delle parti, rendendo impossibile la prestazione del servizio: catastrofi climatiche (venti violenti, precipitazioni nevose, pioggetorrenziali…), attentati, pandemie ed epidemie, conflitti armati, guerra civile, con conseguenti restrizioni e/o cancellazioni amministrative (elenco non esaustivo).

In caso di forza maggiore o qualora si verifichi un evento imprevedibile che modifica in modo straordinario, sostanziale e improvviso le circostanze della prestazione del servizio, le parti non sono responsabili dell’inadempimento o del ritardo nell’esecuzione del presente contratto. Le parti si impegnano a notificarsi immediatamente il verificarsi di qualsiasi evento di forza maggiore, valutando congiuntamente e in buona fede le conseguenze di tale evento entro un termine massimo di 72 ore. La forza maggiore sospende il servizio per tutta la durata e nella misura del suo impatto. Non appena l’evento imprevedibile cessa, la parte impedita informerà l’altra. Se le conseguenze del suddetto evento di forza maggiore persistono per più di 60 giorni consecutivi, ciascuna parte ha il diritto di notificare per iscritto all’altra parte la cessazione del servizio. La disdetta è pertanto considerata come una cancellazione e resta soggetta alle condizioni di cancellazione specifiche per il tipo diservizio.

F. Responsabilità e rispetto delle normative

(F.1.a.1.a) Rispetto delle normative
Il cliente si impegna a rispettare il quadro giuridico e le normative relative al progetto per il quale viene fornito il servizio (accoglienza del pubblico, PLU (piano regolatore?) ecc.) per non mettere in pericolo il materiale e le squadre del fornitore o gli utenti del materiale. Nel caso di un servizio al difuori della Francia, è opportuno che il cliente si assicuri di rispettare il quadro giuridico e le normative in vigore nel suo stato. Spetta quindi al cliente eseguire tutte le procedure necessarie all’autorizzazione del montaggio (in particolare la richiesta di autorizzazione per l’installazione del tipo tensostrutture, tendoni e strutture temporanee (CTS)). Al fine di consigliare e assistere il cliente nella realizzazione di tali procedure, il fornitorepuò fornire un servizio di supporto amministrativo, aggiungendolo al preventivo per la convalida. Inoltre, il fornitore non può essere ritenuto responsabile dell’impossibilità di montaggio o della cancellazione del servizioper via del mancato rispetto delle procedure di autorizzazione all’installazione. Avrà pertanto il diritto di tratteneregli acconti di prenotazione versati e di sollecitare il saldo del servizio.

(F.1.a.1.b) Danni e gestione degli utenti
In caso di danni causati da una inefficace gestione del pubblico o da un uso improprio e/o non consigliato del materiale da parte del cliente o di terzi, il cliente è l’unico responsabile.

(F.2.a.1.a) Obblighi amministrativi
Il fornitore mette a disposizione del cliente, su semplice richiesta orale oscritta, tutte le informazioni e i documenti necessari alla corretta esecuzione del servizio (estratti del registro disicurezza delle strutture allestite, certificato di trattamento ignifugo, certificato di corretto montaggio, ecc.).

(F.2.a.1.b) Validità dei montaggio
Il fornitore è l’unico in grado di decidere la fattibilità di un montaggio secondole condizioni specificate all’articolo D (Montaggio e smontaggio). Può rifiutarsi di installare il materiale se ciò rappresenta un rischio per gli utenti e per le sue squadre.

(F.3.a.1.a) Marcatura/mappatura delle reti
Se l’installazione o la rimozione di materiale dovesse causare danni a reti sotterranee non dichiarate in precedenza dal cliente (tubature, acqua, gas, elettricità o altro), il fornitore non può in alcun caso essere ritenuto responsabile e le spese di riparazione saranno a carico del cliente. Per questo, il cliente si impegna a contrassegnare e identificare le reti sotterranee. In caso di mancata marcatura delle reti o di mancata convalida del cliente, il fornitore può rifiutare o rinviare l’installazione del materiale.

(F.3.a.1.b) Area di cantiere
Le aree di carico/scarico, montaggio/smontaggio sono aree di cantiere vietate al pubblico. Nell’ambito di un servizio, il perimetro dello stesso è delimitato dal fornitore e dal cliente e durante l’intervento è considerato come un’area di cantiere. È vietata la presenza di qualsiasi persona estranea alla squadra del fornitore, salvo in caso di richiesta diretta da parte di uno dei responsabili del cantiere. In caso di incidente che coinvolge una persona estranea alla squadra del fornitore e la cui presenza non è stata in alcun modo richiesta dal fornitore, il cliente può essere ritenuto responsabile. All’occorrenza, il cliente si impegna a adottare tutte le misure amministrative e materiali necessarie a garantire la sicurezza dell’area di cantiere (richiesta di utilizzo della strada pubblica, richiesta di installazione delle strutture).

(F.3.a.1.c) Scarico di responsabilità
In caso di danni legati ad un uso improprio, deterioramento o modifica dell’installazione del materiale del fornitore, quest’ ultimo è esonerato da ogni responsabilità.

(F.3.a.1.d) Responsabilità di un’impresa subappaltatrice
In caso di contratto di subappalto, il subappaltatore è considerato un subordinato del fornitore. Pertanto, in caso di danni causati dal subappaltatore, il fornitore può essere ritenuto responsabile

G. Assicurazione

Tutti gli interventi del fornitore devono essere coperti da uno o più contratti di assicurazione specifici per tipo diservizio. Si vedano i dettagli delle condizioni specifiche (parte II e III).

H. Regolamento europeo sulla protezione dei dati

Conformemente alla legge francese ”Informatique et Libertés” del 6 gennaio 1978 e successive modifiche e agli articoli 16 e 17 del GDPR, il fornitore si impegna a non divulgare le informazioni personali del cliente. Il cliente hail diritto di accesso e di rettifica dei dati, di opposizione al trattamento dei dati personali e il diritto alla portabilità dei dati. Il fornitore si impegna a utilizzare le informazioni raccolte esclusivamente per l’esecuzione di studi diprogetto, preventivi e fatture, e qualsiasi altro documento utile alla realizzazione di un servizio nel rispetto degli obblighi legali e normativi del fornitore. Infine, il fornitore si impegna ad attuare tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza dei dati.

I. Diritti di immagine

Il fornitore si impegna a rispettare le disposizioni relative al rispetto della vita privata del cliente e ad ottenere, ove necessario, l’autorizzazione del cliente o quella dei suoi utenti per l’utilizzo di immagini sulle quali questi ultimi sono identificabili. Salvo diversa indicazione, il cliente autorizza il fornitore a utilizzare il logo del cliente o della società che rappresenta e a riprodurlo sul sito web del fornitore e sui suoi documenti commerciali per scopi di marketing e comunicazione.

J. Risoluzione delle controversie

Le parti si impegnano a fare tutto il possibile per trovare una soluzione amichevole a qualsiasi controversia chepossa sorgere nell’ambito del loro rapporto contrattuale. In caso di controversia, il cliente e il fornitore hanno la possibilità di ricorrere a un mediatore indipendente incaricato di trovare una soluzione amichevole.

K. Foro competente e diritto applicabile

In caso di controversia in Francia e di impossibilità di un accordo amichevole, le parti sono soggette al diritto dei consumatori e al diritto societario.

In caso di controversia transfrontaliera all’interno dell’UE, le parti sono soggette alla Convenzione di Roma del1980 e al regolamento Roma I. In caso di controversia derivante da una transazione di prestazione di servizi e/o di vendita transfrontaliera (all’interno dell’UE, ad eccezione della Danimarca), il foro competente sarà quello del fornitore. Il presente contratto è quindi soggetto alla legge francese.

Infine, in caso di controversia tra il paese di origine del fornitore e soggetto proveniente daun paese al di fuori dell’UE, il tribunale competente è, ancora una volta, quello del fornitore.

II. CONDIZIONI SPECIFICHE E/O INSTALLAZIONE DI ATTREZZATURE

A. Aspetti generali e glossario

Secondo l’articolo I.C delle condizioni generali di servizio di Tentourage, il processo dell’ordine rimane invariato ad eccezione dei seguenti articoli.

(A.1.a.1.a) Stato del cliente
Il cliente deve essere una persona fisica o giuridica rappresentata da una persona maggiorenne.

(A.1.a.1.b) Durata del noleggio
Le date di noleggio, inizio e fine, sono specificate nel preventivo.

Le condizioni dell’ordine corrispondono all’applicazione del quadro generale definito all’articolo I.C.2

(A.3.a.1.a) Condizioni standard
Il cliente si impegna a informare il fornitore di qualsiasi cancellazione parziale o completa del servizio nel più breve tempo possibile. Salvo diverso accordo tra il fornitore e il cliente specificato nel preventivo, le condizioni di cancellazione del servizio di noleggio sono le seguenti:

  • Il 20% dell’importo totale della fattura è dovuto dal cliente in caso di cancellazione parziale o totale del servizio fino a 61 giorni prima della data di inizio del montaggio concordata nel preventivo.
  • Il 40% dell’importo totale della fattura è dovuto dal cliente in caso di cancellazione parziale o totale del servizio da 60 a 31 giorni prima della data di inizio del montaggio concordata nel preventivo.
  • Il 60% dell’importo totale della fattura è dovuto dal cliente in caso di cancellazione parziale o totale del servizio da 30 a 15 giorni prima della data di inizio del montaggio concordata nel preventivo.
  • L’80% dell’importo totale della fattura è dovuto dal cliente in caso di cancellazione parziale o totale de lservizio da 14 a 8 giorni prima della data di inizio del montaggio concordata nel preventivo.
  • L’intero importo del servizioo della parte annullata può essere fatturato al cliente qualora l’annullamento parziale o completo avvenga 7 giorni o meno prima della data di inizio del montaggio concordata nel preventivo. L’acconto di prenotazione versato dal cliente al fornitore viene restituito in parte o per intero oppure trattenuto inbase alle condizioni summenzionate.

(A.3.a.1.b) Forza maggiore
In caso di forza maggiore, il cliente non è soggetto alle suddette condizioni standard di cancellazione. Tuttavia, tutte le spese non annullabili e sostenute dal fornitore menzionate all’articolo I.C.3sono a carico del cliente.

Salvo previo accordo tra il fornitore e il cliente e incluso al preventivo, le condizioni di pagamento sono le seguenti:

  • Il fornitore richiede al cliente un acconto del 40% del prezzo totale del servizio al fine di prenotare il materiale indicato nel preventivo firmato.
  • Un secondo acconto del 30% del prezzo totale del servizio sarà versato dal cliente 5 giorni prima della data concordata del primo giorno di montaggio al fine di convalidare l’arrivo delle squadre di installazione.
  • Il saldo corrispondente al restante 30% è dovuto dal cliente al termine del montaggio e/o dell’installazione del materiale.

B. Inventario

Al termine del montaggio, il fornitore redige un inventario del materiale che deve essere firmato da entrambe le parti in duplice copia. Qualsiasi difetto del seguente elenco non esaustivo: graffi, sporcizia, lacerazioni, ecc. rilevato dal fornitore prima dello smontaggio e che non appare nell’inventario è di responsabilità del cliente. Ove necessario, l’inventario di fine della prestazione realizzato sul posto del difetto o dei difetti di cui sopra, può dar luogo alla dichiarazione, da parte del fornitore, di un sinistro presso il proprio assicuratore. In caso di impossibilità di riparazione o restituzione dei materiali noleggiati, questi saranno fatturati al loro valore a nuovo. In caso contrario, verrà addebitato al cliente un forfait di riparazione che copre tutte le operazioni di pulizia, riparazione e manutenzione ordinaria, consentendo al fornitore di riutilizzare il materiale a beneficio di altri clienti. Qualora non sia possibile verificare le condizioni del materiale in loco (luminosità insufficiente, condizioni climatiche sfavorevoli ad un esame del materiale, ecc.), il fornitore si riserva il diritto di dichiarare al proprio assicuratore un difetto constatato a seguito dello smontaggio e del ritiro del materiale e quindi al momento delsuo esame approfondito e della sua pulizia. Dispone quindi di 14 giorni lavorativi per informare il cliente periscritto (e-mail o invio postale datato e tracciato) dei difetti individuati.

C. Condizioni per l'installazione e l'utilizzo di coperture del pubblico: Requisiti generali per il montaggio standard

Il fornitore esegue il montaggio secondo la procedura standard del picchettamento:

  • su terreno pianeggiante
  • su terreno soffice (erba, terra, terra stabilizzata, ghiaia)
  • senza reti sotterraneea meno di 1,20 m di profondità.
  • senza ostacoli (alberi, reti aeree, ecc.) al di fuori del perimetro di installazione definito dalfornitore.

La zavorra sostituisce l’uso dei punti di ancoraggio standard summenzionati. Richiede il noleggio, la consegna, ilritiro nonché l’installazione di zavorre rimovibili a carico del cliente. Se il cliente decide di occuparsene da solo,dovrà provvedere al noleggio delle zavorre, alla loro consegna con mezzi pesanti, nonché al noleggio di unmezzo di sollevamento e di un autista a disposizione per tutta la durata del montaggio per il posizionamento dellezavorre.In alternativa, il fornitore può proporre un’offerta di servizi completa di cui sarà responsabile.

Se il cliente sceglie di utilizzare inserti a parete o qualsiasi altra struttura portante per sostituire i suddetti punti diancoraggio e/o gli elementi strutturali standard, deve informare il fornitore e assicurarsi che la superficie utilizzatasoddisfi le condizioni necessarie per il montaggio del materiale di Tentourage. A tal fine vengono trasmessi alcliente ivalori di forzanecessari per i punti di ancoraggio selezionati (si veda l’articolo Responsabilità dimontaggio atipico).

Al momento dell’arrivo del fornitore sul posto o durante il servizio, se si constata che le condizioni espressamenterichieste sopra non sono soddisfatte, il fornitore si riserva il diritto di non realizzare il servizio e di conservare gliacconti di prenotazione versati dal cliente, qualunque sia il metodoconvalidato da quest’ultimo. Sulla base diquesta constatazione, il fornitore può applicare una maggiorazione basata sul potenziale aumento dellamanodopera e del materiale necessari ad effettuare il servizio. Il costo è di 40 € tasse escluse per ogni oraaggiuntiva e a persona. Infine, in nessun caso la responsabilità del fornitore può essere messa in discussione (si veda l’articolo II.B.1.)

Il cliente deve mettere a disposizione un ingresso elettrico di tipo 16A (presa elettrica standard a norma)disponibile a meno di 20 m dall’area di installazione per consentire il collegamento degli utensili utilizzati dalfornitore durante il montaggio. Qualora l’elettricità non sia accessibile dall’area di montaggio, il cliente devepreventivamente informarne il fornitore. Se occorre noleggiare un generatore, le spese sono a carico del cliente.

D. Responsabilità e assicurazioni

(D.1.a.1.a) Scarico/trasferimentodi responsabilità
Una volta installato il materiale, il fornitore trasferisce al cliente tutte le sue responsabilità del materiale e del pubblico. Questo trasferimento termina all’arrivo del fornitore o alla restituzione completa del materiale.

(D.1.a.1.b)Monitoraggio del materiale
Il cliente si impegna a garantire il monitoraggio e la protezione del materiale montato per tutto il periodo di fornitura. A tale titolo, si impegna a prevenire ogni atto di dolo e vandalismo e sarà ritenuto responsabile dei danni, deterioramenti o furti di suddetto materiale.

(D.1.a.1.c) Movimentazione del materiale
Durante il periodo di servizio, il cliente si impegna a garantire che soloi dipendenti della società Tentourage maneggino il materiale, salvo richiesta diretta da parte di uno dei responsabili del cantiere o autorizzazione specifica orale o scritta da parte del fornitore. Solo in caso di eventi climatici straordinari (si veda articolo I.D.2) o in caso di incendio ed esclusivamente previa consultazione del fornitore nella misura in cui sia impossibile per quest’ultimo recarsi sul posto nell’immediato, il cliente potrà procedere, in particolare, alla rimessa in tensione delle corde o allo spostamento di un palo amovibile se ciò risultasse indispensabile. Il cliente può, inoltre, richiedere la permanenza sul posto, durante il periodo di utilizzo, di un tecnico che assicuri la manutenzione dei beni e la relativa sicurezza (ad esclusione della custodia). Se richiesto, questo servizio sarà fatturato al cliente 250 € tasse escluse per giorno e per tecnico, escluse le spesedi viaggio, vitto e alloggio. Il fornitore si riserva il diritto di richiedere la presenza di uno o più tecnici durante tale servizio. Se il cliente desidera svolgere l’evento nonostante condizioni sfavorevoli, il fornitore si riserva il diritto di richiedere la presenza di uno o più tecnici durante il periodo di utilizzo al fine di garantire la manutenzione delle strutture.

(D.1.a.1.d) Rischi e intemperie
In conformità alla normativa CTS, il cliente si impegna a evacuare gli utenti se si presentano le condizioni di utilizzo di cui all’articolo I.D.2.

(D.1.a.1.e) Montaggi e installazioni atipiche
Se il cliente sceglie di realizzare un’installazione atipica (priva dizavorra e picchetto), si impegna a soddisfare le condizioni di valore e sicurezza descritte nelle note di calcolo di montaggio fornite dal fornitore. Nel caso in cui il cliente non rispetti questi vincoli, il fornitore non può essere ritenuto responsabile in caso di danni o sinistri.

(D.2.a.1.a) Assicurazione del materiale
Spetta al cliente assicurare il materiale contro il furto e il danneggiamento presso l’assicuratore di sua scelta. Il servizio facoltativo di “permanenza in loco” non lo esonera da tale obbligo. Il giorno del montaggio il fornitore può richiedere al cliente di presentare un certificato di assicurazione conforme. In caso di assenza di assicurazione o di non conformità delle sue condizioni di applicazione, il fornitore può rifiutare di svolgere il servizio e scegliere di conservare gli acconti di prenotazione versati dal cliente. Se il cliente non è in grado di assicurare il materiale alle condizioni sopra menzionate, può richiedere al fornitore diestendere la propria copertura assicurativa facendosi carico delle spese.

(D.2.a.1.b) Assicurazione di responsabilità civile
Il cliente deve assicurarsi di aver stipulato una polizza di responsabilità civile per tutta la durata del servizio.

E. Riparazione del materiale

In caso di installazione di materiale difettoso da parte del fornitore, constatato dal cliente prima o durante il servizio, quest’ultimo dovrà informare il prima possibile il fornitore che si impegna, a proprie spese, a sostituire ilmateriale nel più breve tempo possibile.

Nel caso in cui la sostituzione non sia possibile a causa di una carenza, il fornitore detrarrà il prodotto dalla fattura. Nel caso in cui il materiale venga danneggiato accidentalmente o volontariamente da un terzo o dal cliente, prima o durante il periodo di utilizzo di tale materiale, l’intervento di riparazione del materiale è a carico del cliente e può dar luogo a una richiesta di risarcimento presso l’assicuratore del fornitore. A tal proposito, il cliente si impegna arispettare l’articolo D.1.c.

F. Manutenzione/assistenza in loco

Se il cliente decide di richiedere la presenza di un tecnico di manutenzione/assistenza, il fornitore deve essere informato almeno 1 settimana prima dell’inizio del periodo di utilizzo del materiale da parte del cliente, al fine dipoter fornire questo servizio aggiuntivo. Trascorso questo termine, il fornitore si concede il diritto di rifiutare questo servizio per mancanza di personale qualificato o di applicare un aumento del 20% alla summenzionata tariffa giornaliera di manutenzione.

G. Condizioni di installazione e di utilizzo del materiale “Extra”

Tutte le tariffe dei nostri servizi e attrezzature sono disponibili su richiesta o sui nostri cataloghi. Queste tariffe possono variare in base all’inflazione e ai fornitori al momento dell’ordine.

Il cliente si impegna a garantire la sicurezza del materiale sorvegliandolo oppure mettendolo sottochiave durantele ore notturne o quando non è custodito.

Il cliente deve assicurarsi di effettuare un ordine appropriato ai suoi usi e alle normative in vigore per il suo evento. Infine, qualsiasi spostamento di queste vele deve essere convalidato dal fornitore.

(G.4.a) Impianto elettrico
Qualsiasi modifica del progetto di impianto elettrico messo in atto dal fornitore deve obbligatoriamente essere convalidata per iscritto (e-mail o posta) da quest’ultimo. Nel caso di un evento aperto al pubblico, il cliente si impegna a garantire che qualsiasi modifica di questo impianto sia fatta da una persona in possesso di un’autorizzazione elettrica adeguata. Nel corso di un evento privato, se il cliente interviene o modifica l’impianto elettrico installato, se ne assume la piena responsabilità. In nessun caso il fornitore può essere ritenuto responsabile per danni o sinistri dovuti alla modifica elettrica da parte del cliente. Infine, il fornitore non fornisce, salvo richiesta specifica, un quadro elettrico per i collegamenti dimateriale elettrico.

(G.4.b) Blocchi autonomi di illuminazione di sicurezza
Il fornitore mette a disposizione del cliente i blocchi autonomi di illuminazione di sicurezza, ma spetta al cliente incaricare un elettricista abilitato per collegarli. Lo stesso vale per tutti gli altri tipi di illuminazione offerti a noleggio dal fornitore e richiesti dal cliente. Tutte le altre apparecchiature (impianti audio, attrezzatura da cucina, ecc.) devono essere collegate ad un’alimentazione separata.

(G.4.c) Alimentazione elettrica e materiale scenico
Il cliente si impegna ad utilizzare un’alimentazioneseparata per tutto il materiale ordinato.

In caso di installazione di un pavimento, il cliente deve fornire al fornitore informazioni sul tipo di pavimento, in particolare sulla sua pendenza, al fine di definire il tipo e il costo esatto dell’installazione (utilizzando misure, foto e video). Se il terreno non è perfettamente pianeggiante, si propone un sopralluogo tecnico. Infine, se le informazioni fornite dal cliente non corrispondono alle effettive condizioni del terreno, il fornitore si riserva il diritto di applicare l’articolo II. C.4.

In caso del noleggio di materiale di riscaldamento (ventilatori o ombrelloni riscaldanti), il fornitore dispone o identifica in anticipo un luogo specifico per evitare qualsiasi rischio di danneggiamento delle attrezzature. Nel caso di eventi aperti al pubblico, qualsiasi riscaldatore a gas presente sotto un CTS deve essere esaminato dauna commissione di sicurezza. Il cliente non deve in alcun caso cambiare l’ubicazione delle fonti di calore senza informare il fornitore. Si ricorda al cliente che, in caso di nevicate, è necessario installare un termoventilatore elettrico ininterrottamente fino alla fine della nevicata, garantendo una temperatura di 15°C all’interno della struttura e assicurando, quindi, il completo scioglimento della neve. Infine, eventuali danni all’impianto di riscaldamento sono a carico del cliente. La fornitura di elettricità, gas o gasolio per tali apparecchi è a carico del cliente. Il fornitore si impegna a fornire al cliente informazioni sui requisiti di potenza di tali apparecchiature.